© Editor Gloria Macaluso

Una giornata da scrittrice – biblioteche e librerie

Nel mio sperduto paesino di campagna abbiamo una stanza (davvero, solo una stanza) adibita a biblioteca e può essere visitata al mercoledì sera, punto. Mi sono sempre lamentata di questa cosa. Per fortuna, a soli cinque minuti, una cittadina possiede una grande biblioteca ospitata in una delle ali di un antico castello. La prima volta che ci misi piede mi sembrò di entrare in una cattedrale, un luogo in cui il silenzio e il rispetto dovevano regnare sovrani.  Visto che questa serie di articoli ha un titolo abbastanza specifico, ecco come trascorro la mia giornata da scrittrice nella mia biblioteca preferita

Libri da ri-leggere

Quanti libri vi hanno emozionato a tal punto da doverli tenere in un posto preciso e in una posizione precisa, così che quando ci passate vicino potete rivivere le loro avventure e i loro pensieri solo con uno sguardo? Oggi vorrei parlarvi dei libri che ho riletto di recente e attraverso i quali ho rivissuto le stesse emozioni, piangendo ancora, ridendo ancora, mentre sulla pelle mi affioravano gli stessi brividi della prima volta in cui i miei occhi si sono posati su quelle righe ormai consunte e sbiadite.